27/4/2017

Sulle Perversioni – On Perversions Seminario Internazionale

IPRS

Seminario Internazionale / International Seminar

Sulle Perversioni – On Perversions

Venerdì 23 giugno / 23 June 2017  ore 9.00-18.00

presso la Sala Teatro S. Spirito – Complesso di S. Spirito in Sassia

Via dei Penitenzieri, 10 – 00193 Roma

 

Le ragioni del Seminario / The rationale for the Seminar

La nostra epoca, nella quale si stanno stabilizzando comportamenti sessuali e sociali molto diversi da quelli del recente passato, sembra particolarmente interessata ai comportamenti e modi di vita perversi, che oggi la psichiatria chiama ‘parafilici’. Eppure il tema delle perversioni è stato finora poco trattato in Italia, nonostante sia un punto di forza della psicoanalisi, nella misura in cui solo essa ne ha tentato una spiegazione eziologica. Anche se le teorie della perversione variano a seconda delle scuole analitiche. Il convegno intende mettere a confronto attorno a questo tema psicoanalisti e studiosi della perversione di ispirazione psicoanalitica, ma appartenenti a indirizzi diversi, il che renderà il confronto certamente ricco. Discuteremo dell’organizzazione perversa in termini di struttura della mente, dei problemi che essa pone alla diagnostica, e anche delle confusioni che spesso si fanno a proposito di essa. Cercheremo di situare il posto degli atti perversi nell’ambito generale della teoria psicoanalitica, ma anche di ricostruire la forma di vita perversa nella sua drammatica concretezza, di riflettere sul senso stesso del concetto di “perversioni” in relazione ai mutamenti dei costumi sessuali e della morale corrente nei paesi industrializzati.

Our era, in which social and sexual behaviours quite different from those in the recent past are taking hold, seems to take a particular interest in perverse behaviour and lifestyles, what psychiatry today calls “paraphiliac”. And yet in Italy, the theme of perversions has been very little debated, despite its being one of psychoanalysis’ strong points, insofar as it alone has attempted an etiological explanation. Even if theories on perversion vary according to the analytic school.  This seminar aims to engage a discussion around this theme between psychoanalysts and academics who, while inspired by psychoanalysis, come from different fields, which should result in a lively debate. We will discuss the perverse entity in terms of mental structure, the problems it poses to diagnostics, as well as the turmoil surrounding it. We will attempt to situate the place of perverse acts within the general field of psychoanalytic theory, but also to reconstruct the perverse form of life in its dramatic concreteness, and to reflect on the very sense of the concept of “perversions” in relation to the current changes in sexual customs and morals in industrialised countries.

Il Seminario è organizzato da IPRS Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali – IREP Istituto di Ricerche Europee in Psicoterapia Psicoanalitica – ISAP Istituto di Studi Avanzati in Psicoanalisi –Museo Laboratorio della Mente, con il patrocinio della ASL Roma 1, dell’Ordine Nazionale Psicologi e Ordine Psicologi Lazio.

 

Programma/Program

09.00 Accoglienza Partecipanti
09:20 Saluti Dott. Pompeo Martelli (UOSD Polo Museale ASL Roma 1 Museo Laboratorio della Mente ) e Dott. Alessandro Grispini (Direttore UOC CSM Distretto 14 – DSM ASL Roma 1 – analista A.I.Psi.)

 

I SESSIONE  Chair: Massimo Biondi, Raffaele Bracalenti

09.30 Mirella Baldassarre – “Famiglia, sviluppo psichico e perversione”
10.15 Arturo Casoni – “ Ruolo normativo e funzione terapeutica: alcune riflessioni psicoanalitiche sulle perversioni “
11.00 Pausa caffè
11.30 Cosimo Schinaia – “Sulla clandestinità psichica: note su un caso di pedofilia occasionale”
12.15 Andrea Baldassarro – “Il masochismo negli scacchi della cura: l’opera del negativo”
13.00 Discussione con i partecipanti
13.30 Pausa pranzo

II SESSIONE  Chair: Raffaele Bracalenti- Matteo Villanova

15.00 Edmond Gilliéron – “Perversione, perversità e cultura”
15.45 Dany Nobus – “ Dalla perversione al Disturbo parafilico: una breve storia del declino della normalità sessuale”
16.30 Pausa caffè
17:00 Sergio Benvenuto – “Ma esistono le perversioni?”
17.45 Tavola Rotonda con i relatori
18.30 Chiusura dei lavori

Iscrizioni e informazioni:

Partecipazione gratuita previa iscrizione.

Si prega di inviare la scheda di adesione disponibile sul sito: www.psycho-irep.it al seguente indirizzo e-mail: eventi@psycho-irep.it Il numero dei posti è limitato. Le iscrizioni saranno accettate automaticamente secondo l’ordine di arrivo alla Segreteria. Per informazioni/For information: Segreteria IREP tel. 06/44 70 23 55

 

I Relatori

Mirella Baldassarre (Roma) psicoterapeuta, vicedirettrice dell’IREP, direttore del CIDP, autrice di Narcisismo, perversione e disturbi della personalità (Alpes).

Mirella Baldassarre (Rome) is a psychotherapist, vice-director of IREP, and author of the book Narcisismo, perversione e disturbi della personalità (Alpes, Rome).

 

Andrea Baldassarro (Roma) analista SPI con funzioni di training, curatore di Perché il male (Mimesis).

Andrea Baldassarro (Rome) is a SPI training analyst and editor of the book Perché il male (Mimesis, Milan).

 

Sergio Benvenuto (Roma) direttore dell’European Journal of Psychoanalysis, autore di Perversioni. Sessualità, etica, psicoanalisi (Bollati Boringhieri).

Sergio Benvenuto (Rome) is editor of the European Journal of Psychoanalysis, and author of the book What are Perversions? Sexuality, Ethics, Psychoanalysis (Karnac, London).

 

Massimo Biondi (Roma) Professore ordinario di Psichiatria, direttore della Scuola di Specializzazione in Psichiatria La Sapienza Roma, direttore UOC di Psichiatria e Psicofarmacologia Clinica, direttore del Dipartimento Assistenziale di Neuroscienze e Salute Mentale del Policlinico Umberto I.

Massimo Biondi (Rome) is a professor of psychiatry, and directs the School of Specialisation in Psychiatry at the University of Rome “La Sapienza “, is UOC director of Psychiatry and Clinical Psychopharmacology, director of the Department of Neuroscience and Mental Health of the Umberto I Hospital in Rome.

 

Raffaele Bracalenti analista, Presidente IPRS Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali, docente IREP.

Raffaele Bracalenti (Rome) is an analyst and president of IPRS.

 

Arturo Casoni (Roma) analista IPRS Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali , esperto di adolescenza, docente IREP.

Arturo Casoni (Rome) is an IPRS analyst with expertise on the problems of adolescence

 

Edmond Gilliéron (Svizzera) Professore Onorario di Psichiatria Università di Losanna, Past Professor Associato Università di Montreal Québec, membro dell’International Psychoanalytic Association, direttore IREP.

Edmond Gilliéron (Lausanne) is an analyst member of the International Psychoanalytic Association, and director of IREP.

 

Dany Nobus (Londra) Professore di Psicologia e Psicoanalisi alla Brunel University, curatore del Freud Museum of London, autore di Perversion: Psychoanalytic Perspectives (Karnac).

Dany Nobus (London) Professor of Psychology and Psychoanalysis at Brunel University, curator of the Freud Museum of London, and author of Perversion: Psychoanalytic Perspectives (Karnac, London).

 

Cosimo Schinaia (Genova) analista SPI con funzioni di training, autore di Pedofilia, pedofilie (Bollati Boringhieri).

Cosimo Schinaia (Genova) is an SPI training analyst, and author of Pedofilia, pedofilie (Bollati Boringhieri, Turin).

 

Matteo Villanova (Roma) neuropsichiatra, sessuologo clinico e forense, direttore OLTREEE Osservatorio Laboratorio Tutela Rispetto Emozionale Età Evolutiva, direttore del Master in educazione affettiva e sessuale per l’infanzia, l’adolescenza e la genitorialità Università Roma Tre.

Matteo Villanova (Rome)  is neuropsychiatrist, clinical and forensic sessuologist, director  of OLTREEE Observatory Laboratory Protection Respect Emotional Evolutionary Age, director of the Master in affective and sexual education for infancy, adolescence and parenthood c/o University Roma Tre.

 

 

E’ possibile scaricare la locandina cliccando nell’icona a fine pagina.

 

Apri la pubblicazione

Condividi questo articolo