“Deleuze e la psicologia” di M. Nichterlein e J.R. Morss

Presentazione del libro

“Deleuze e la psicologia”

di M. Nichterlein e J.R. Morss

 

 Maria Nichterlein, John R. Morss
Collana: Saggi
Anno edizione: 2017
Pagine: 228p., Brossura
ISBN: 9788860309594

Acquista on line

 

 

 

Gilles Deleuze è stato uno dei pensatori più importanti e influenti del XX secolo.

Le sue opere, in particolare quelle sviluppate in collaborazione con lo psicoanalista Félix Guattari, s’incentrano sulla costruzione di una filosofia della differenza straordinariamente ricca di nuove suggestioni, capaci di restituire anche alla psicologia la vitalità necessaria a recuperare il senso della propria pratica.

Il libro si apre offrendo una visione complessiva del contributo filosofico di Deleuze, incluso il progetto condiviso con Guattari, all’emancipazione della psicologia dalla sfera del “familiare”, evidenziandone il potenziale rivoluzionario nell’ambito dell’etica e della politica, dell’impegno profondo a favore di una più alta dignità della condizione umana.

Indaga quindi le possibilità di mettere alla prova queste idee nelle tre dimensioni fondamentali della psicologia: l’oggetto di studio, il metodo e le applicazioni cliniche.

In questo incontro Dott. Raffaele Bracalenti (IPRS) introdurrà il dibattio assieme con il Dott. Arturo Casoni (IPRS) e il Dott. Attilio Balestrieri (IPRS)

 

INGRESSO LIBERO

Per informazioniIstituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali – Passeggiata di Ripetta 11, Roma.

Tel. 06.32652401 – segreteria@iprs.it

M. Nichterlein e J.R. Morss

Condividi questo articolo