12/1/2018

“Un singolare gatto selvatico”. Un libro di Jean-Jacques Abrahams

“Un singolare gatto selvatico”. Un libro di Jean-Jacques Abrahams

 

Curatore: G. ConservaP. BarbettaE. Valtellina

Editore: Ombre Corte

Collana: Culture

Anno edizione: 2017

Pagine: 151 p., Brossura

EAN: 9788869480607

Acquista on line

Venerdì 19 gennaio 2018 alle ore 18,30, presso la Sala Convegni dell’Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali – Passeggiata di Ripetta 11 a Roma – si terrà la presentazione del libro di  Jean-Jacques Abrahams “Un singolare gatto selvatico”.

Ne parleranno la Dott.ssa Ermelinda Fuxa, psicoterapeuta, socio didatta della S.I.P.P.R. (Società Italiana di Psicologia e Psicoterapia Relazionale), il Dott. Pietro Barbetta, psicoterapeuta, direttore del Centro Milanese di Terapia della famiglia, il Dott. Raffaele Bracalenti, psicoanalista, presidente dell’IPRS e il Dott. Arturo Casoni, psicoanalista, socio fondatore dell’IPRS.

In terapia dall’età di quattordici anni, a trenta, dopo tre di sospensione, Jean-Jacques Abrahams torna dal suo analista con un magnetofono. Questi si oppone energicamente alla presenza dell’orecchio meccanico, ne segue un violento scontro verbale e l’invio di Abrahams a un’istituzione psichiatrica. Fuggito calandosi dal terzo piano del manicomio, trascrive il testo registrato con il magnetofono e lo manda a Sartre, che lo pubblica su “Les Temps Modernes”. Nel 1977 lo psicoanalista milanese Elvio Fachinelli pubblica il dialogo aggiungendo un proprio intervento a quelli già apparsi in “Les Temps Modernes. Questo volume è una tappa ulteriore della fortuna di Jean-Jacques Abrahams, una ripresa del suo gesto e della sua interrogazione, e in più una contestualizzazione dell’ambiente culturale che alla vicenda fa da sfondo.

 Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Per Info e Prenotazioni: 06.32652401- iprs@iprs.it

Condividi questo articolo