27/2/2017

Progetto CREI – Un percorso di capacity building in materia di minori stranieri

Fabiana Musicco

Il 6 marzo prende ufficialmente in via il progetto CREI – Creare reti per gli immigrati, un percorso di capacity building volto a sostenere la creazione e il rafforzamento delle reti per migliorare i percorsi di inclusione dei minori e dei giovani stranieri residenti nel territorio del Municipio XIV a Roma.

Il progetto, finanziato dal Ministero dell’Interno a valere sul Fondo Fami (Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 – Obiettivo Specifico 2.Integrazione / Migrazione legale – Obiettivo nazionale 3. Capacity building – lett. j) –  Governance dei servizi), è coordinato dall’Università degli Studi Roma tre – Dipartimento di Scienze della Formazione, e ne sono partner il Centro provinciale istruzione adulti, la Cooperativa Sociale Apriti Sesamo, l’Istituto Don Calabria – Casa San Benedetto e l’Istituto psicoanalitico per le ricerche sociali.

L’evento di warm up del progetto si terrà presso l’Università degli Studi Roma Tre – Dipartimento di Scienze della Formazione, Aula 39 ex-Consiglio, II piano – Piazza della Repubblica, 10 – Roma, dalle 9.30 alle 13.30.

Con tale giornata si intende avviare il percorso di capacity building degli attori pubblici e privati, operanti nel territorio del Municipio XIV che, a vario titolo. concorrono ai processi di presa in carico dei giovani e minori stranieri ivi residenti, con particolare riferimento a tutto ciò che riguarda le attività e i servizi svolti in merito alla tutela, all’orientamento scolastico e formativo, all’orientamento al lavoro e all’integrazione sociale.

La giornata è la prima occasione per dare vita a un percorso congiunto e favorire la reciproca conoscenza delle competenze, degli stili di lavoro, dei ruoli e delle connessioni esistenti nel contesto territoriale di riferimento.

Pertanto, gli obiettivi della giornata saranno orientati a far emergere e a condividere:

  • l’analisi dei bisogni specifici del territorio;
  • la mappatura delle competenze disponibili e/o attivabili;
  • la definizione delle reti e delle risorse attive o da attivare;
  • la creazione dei tavoli tematici di lavoro.

Per maggiori informazioni, si prega di scrivere a iprs@iprs.it.

 

Condividi questo articolo